Misurare

Rilevare in modo ripetibile e accurato (sempre con le stesse modalità, chiaramente descrivibili in parole e, se possibile, anche con ‘linguaggio matematico’), una variabile. _ non è sinonimo e non significa necessariamente quantificare, ma solo porre attenzione ai criteri che rendono valida/affidabile una misurazione. “M.I.S.U.R.A.” è anche conosciuto come acronimo, usato per tenere a mente i criteri di una buona misurazione in ambito clinico-scientifico: riassume infatti le sei caratteristiche ideali di un indicatore : M = Misurabile (la misurazione è ripetibile con gli stessi criteri pre-definiti, nello stesso modo accurato); I = Importante (relativo ad aspetti importanti per la salute dei pazienti o per l’efficienza dell’organizzazione sanitaria); S = Semplice (chiaro); UR = Utile e Realistico (riguardante problemi per i quali si sa cosa fare e si è in grado di farlo); A = Accettabile (quanto più ampiamente possibile condiviso).

  1. Morosini PL, Perraro F. Enciclopedia della gestione della qualità in Sanità. Centro Scientifico Editore Torino 1999;
‹ Back to the index
Dizionario
Cerca medico
Centri U.C.P.
Coloproctological diseases and procedures

Last insertion:

Toilet Training
Read ›

The Expert Replies

Gaetano Gallo
dr.gaetanogallo@libero.it

Lettere al presidente

Dott. Roberto Perinotti
Rubrica diretta a quanti volessero porre dei quesiti al Presidente SICCR, Dott. Roberto Perinotti.

presidenza@siccr.org

Informazione pubblicitaria
Partner
AIGOAIUGCICSIUD