“Nanorò – L’incontro”

Gentili colleghi; cari amici della Commissione Paesi in Via di Sviluppo,
con la presente vi do comunicazione dell’evento tenutosi al Policlinico Umberto I il 20 maggio u.s., sotto l’egida della SICCR, dell’Azienda Policlinico Umberto I di Roma e dell’Università degli Studi La Sapienza, e con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia e del Comune di Roma.
L’iniziativa, propagandata con il nome “Nanorò-L’incontro” aveva lo scopo di ufficializzare presso le suddette Istituzioni la nostra attività assistenziale su Nanorò. Di più, come concordato con Padre Henry e con Padre Sorghò, Direttore Sanitario del CMA, e comunicato a Gino Capponi in occasione della mia ultima missione a Nanorò nel Marzo us, scopo dell’iniziativa era anche quello di individuare l’Istituzione che si facesse carico dell’ufficializzazione di un rapporto convenzionale almeno minimale tra noi cooperanti e il CMA. Per almeno minimale intendo la possibilità che il volontario parta per Nanorò con una missione riconosciuta dall’Ente datore di lavoro, senza rinunciare alle ferie, e con adeguata copertura assicurativa. Ricordo di avervi già dato comunicazione che, anche in conseguenza della richiesta espressami da Padre Henry e da Padre Sorghò di iniziare a programmare missioni della durata non inferiore alle quattro settimane, questo passaggio organizzativo stava acquisendo un valore prioritario ed anche un certo carattere di urgenza.
Collateralmente all’incontro si è tenuta negli spazi del Policlinico Umberto I una mostra fotografica della quale sono personalmente autore e che è stata redatta e prodotta con risorse messe a disposizione in modo esclusivo dall’Azienda Policlinico. Scopo della mostra era quello di sfruttare un certo richiamo che il mio nome, come autore di reportage fotografici in Africa, esercita limitatamente a questi nostri ambienti, e devo dire che questo scopo è stato abbondantemente raggiunto: al piccolo Convegno organizzato nel Salone della Direzione Generale si è registrata una nutrita presenza di pubblico, la mostra fotografica è ancora in corso e le richieste di acquisto delle immagini sono numerosissime. Il ricavato della vendita sarà ovviamente devoluto nella sua interezza al CMA di Nanorò, del che è doveroso ringraziare anzitutto l’Azienda Policlinico. Ciò peraltro non contraddice il progetto originario, di farne una mostra itinerante, per il che esiste ampia disponibilità da parte del sottoscritto così come dell’Azienda Policlinico che ha prodotto stampe, montaggio e allestimento.
Ampio risalto è stato dato nel corso dell’incontro al ruolo promotore della SICCR nelle iniziative su Nanorò, sia dal prof. Claudio Modini, Direttore del DEA cui sia LaTorre che io afferiamo, sia dal Prof . La Torre che infine dal sottoscritto. Al riguardo preciserò di sfuggita che l’unica nota che può essere stato recepita da qualcuno come dissonante, quella di un comunicato stampa del Corriere della Sera che non fa menzione della SICCR, nasce in realtà come autonoma iniziativa di miei personali estimatori “artistici”, al di fuori del controllo sia mio che di La Torre. D’altra parte il trafiletto del Corriere non avrebbe avuto un simile rilievo se fosse stata disperso, come avrebbe dovuto, in una più nutrita serie di comunicati stampa promossi dagli Uffici Stampa dell’Azienda Policlinico, dell’Università La Sapienza e della SICCR , dei quali purtroppo non v’è stata traccia.
All’incontro ha partecipato, con entusiasmo e atteggiamento molto propositivo, la Signora Paola Siani, Presidente della Onlus La Goccia, attiva da anni in Burkina e autrice dei nostri primi contatti con il CMA di Nanorò.
Dall’incontro è scaturito l’impegno entusiasta, ed anche propositivo sul piano tecnico-procedurale, del Direttore dell’Azienda Policlinico Dott. Ubaldo Montaguti, per cui possiamo affermare che, almeno limitatamente al riconoscimento delle missioni e all’assicurazione, la convenzione possa considerarsi cosa fatta, da definire soltanto nei particolari tecnici. E’ bene sottolineare che sia con il Dott. Montaguti che con il rappresentante del Rettore (personalmente assente all’ultimo momento per sopraggiunti impegni di Governo) si è stati espliciti nell’affermare la necessità che i benefici convenzionali siano estesi a tutti i soci SICCR impegnati nelle iniziative su Nanorò, e a questo fine Il Prof. La Torre ed il sottoscritto siamo stati incaricati di redigere una lettera ufficiale con la quale il Rettore della Sapienza e il Direttore Generale dell’Azienda Policlinico Umberto I, di concerto con il Presidente della SICCR ed il Direttore Sanitario del CMA di Nanorò raccomandano all’Ente datore di lavoro del volontario la concessione della “Aspettativa con Assegni” per il periodo previsto di missione, formula che garantisce sotto il profilo pensionistico ed implica la copertura assicurativa.
La Sigra Paola Siani ha già provveduto ad informare la dirigenza di Nanorò dell’iniziaticva e del suo successo, e sembra che questa notizia sia stata accolta con un grande favore, a testimonianza del legame che ormai si è stabilito tra i membri SICCR e il CMA. Collateralmente giunge notizia da Nanorò che la presa di responsabilità di Padre Henry in Chirurgia sia ormai totale e l’invito a rivolgersi esclusivamente a lui come riferimento decisionale ed organizzativo.
Come corollario finale ad un rendiconto che mi sembra non potrebbe essere più positivo per questa iniziativa della SICCR, le sconfinate relazioni nosocomiali del prof. la Torre ci regalano la straordinaria opportunità promozionale dell’impegno diretto sull’argomento di Vauro Senesi – proprio lui – il pierino terribile di Anno Zero, impegnato a tempo pieno con l’Afghanistan di Emergency ma disponibile a darci una mano per il Burkina Faso.

Concludo comunicando che è in corso l’arruolamento nel calendario partenze.

Cordialmente
Errico Orsi

17/06/2010
‹ indietro
Dizionario
Cerca medico
Centri U.C.P.
Malattie e procedure coloproctologiche

Ultimo aggiornamento:

Ragade Anale
Leggi ›

L'Esperto Risponde
Emanuele D.L. Urso
edl.urso@unipd.it
Lettere al presidente

Dott.ssa Paola De Nardi
Rubrica diretta a quanti volessero porre dei quesiti al Presidente SICCR, Dott.ssa Paola De Nardi.

presidenza@siccr.org

Informazione pubblicitaria
Partner
AIGOAIGOAIS ChannelAIS ChannelAIUGAIUGCICCICSIUDSIUD