Tenesmo, ( _ rettale o _vescicale: specificare)

gr. antico teìnein, tendere

Tenesmo rettale è definito come la percezione di una tensione penosa a livello del retto, accompagnata da stimolo alla defecazione e/o alla diuresi * e spesso da senso di bruciore fino al grado di dolore urente.

‹ Torna all'indice
Dizionario
Cerca medico
Centri U.C.P.
Malattie e procedure coloproctologiche

Ultimo aggiornamento:

Sottoporsi ad un Intervento Chirurgico al tempo della Pandemia COVID 19
Leggi ›

L'Esperto Risponde

Gaetano Gallo
dr.gaetanogallo@libero.it

Lettere al presidente

Dott. Roberto Perinotti
Rubrica diretta a quanti volessero porre dei quesiti al Presidente SICCR, Dott. Roberto Perinotti.

presidenza@siccr.org

Informazione pubblicitaria
Partner
AIGOAIUGCICSIUD