Muscolo detrusore, o _ detrusoriale, o detrusore vescicale

Corrisponde allo strato muscolare della parete della vescica: è costituito da fibrocelllule muscolari lisce e da tessuto connettivo che, normalmente, si contraggono solo quando l’evacuazione viene iniziata volontariamente. In caso di iperreflessia del _ _ invece, si verificano contrazioni involontarie della parete vescicole con o senza emissione di urine, secondo il grado di riempimento vascicale, potendo questa condizione provocare diversi disturbi di pertinenza urologica: incontinenza urinaria, pollachiùria, urgenza minzionale (quest’ultima detta anche minzione imperiosa). Nel caso di instabilità detrusoriale vi è una perdita di coordinamento motorio tra _ _ e apparato sfinterico uretrale con conseguenti disuria e altri disturbi ritentivi (la condizione rimanda ai quadri funzionali di dissinergia vescico-sfinterica. Nel caso infine di areflessia detrusoriale, la vescica si riempie abnormemente senza che si attivino gli impulsi neuromuscolari utili con ritenzione cronica di urina, aumentato rischio di infezioni calcoli e danni alla funzione renale.

‹ Torna all'indice
Dizionario
Cerca medico
Centri U.C.P.
Malattie e procedure coloproctologiche

Ultimo aggiornamento:

Sottoporsi ad un Intervento Chirurgico al tempo della Pandemia COVID 19
Leggi ›

L'Esperto Risponde

Gaetano Gallo
dr.gaetanogallo@libero.it

Lettere al presidente

Dott. Roberto Perinotti
Rubrica diretta a quanti volessero porre dei quesiti al Presidente SICCR, Dott. Roberto Perinotti.

presidenza@siccr.org

Informazione pubblicitaria
Partner
AIGOAIUGCICSIUD